Pedagogia in pillole: Il colore incide sulla bontà del latte materno?

Il colore del tuo latte non è bianco e quindi non è buono!

FALSO. Il latte materno non è come quello di mucca bianco perla, generalmente se ti tiri il latte puoi verificare che la prima parte di latte è un bianco trasparente e la parte più grassa è bianco giallo questo è normale.

Inoltre il latte materno può avere diverse colorazioni in base a quello che si mangia o ai coloranti che si assumono nelle bevande o alimenti.

Naturalmente il latte può essere: bianco, giallo, giallo/arancio (se mangi tanti alimenti con carotene), trasparente o di sfumatura blu, verdastro (se mangi molti alimenti verdi come gli spinaci).

Se invece hai bevuto delle bibite gassate o hai mangiato dei dessert con gelatina potresti avere il latte di colore rosa o arancio rosato dovuto ai coloranti contenuti in questi alimenti.  Anche le bevande sportive di colore verde possono portare al colore verdastro del latte.

Anche se il colore del tuo latte può essere differente di giorno in giorno in base alla tua alimentazione, questo non incide in alcun modo con la bontà e la salute del latte materno.

La relazione di allattamento può continuare serenamente  e portrai essere tranquilla di dare tutto il meglio al tuo bambino dal punto di vista relazionale, affettivo e nutritivo.

Per maggiori informazioni o sostegno riguardo la relazione di allattamento puoi contattarmi.

Giuditta Mastrototaro

Bibliografia:

Mohrbacher, N. and Stock, J. The Breastfeeding Answer Book. Schaumburg, IL: LLLI, 2003.

https://www.lllusa.org/faqs/

https://kellymom.com/category/bf/

Precedente Camminare nella parte soleggiata dell'empatia Successivo Che cosa impedisce a tuo figlio di ascoltarti e sentirsi ascoltato